MONIGA DEL GARDA

Grandi spiagge di ciottoli, splendidi uliveti e antichi edifici di eccezionale bellezza caratterizzano Moniga del Garda, un piccolo centro gardesano che sorge nel cuore delle colline tra Desenzano e Salò. Abitata sin dall’età del Bronzo antico (1800-200 a.C.), Moniga del Garda è oggi una zona di grande afflusso turistico, capace oggi di attrarre diverse tipologie di visitatori durante tutto l’anno.

Lo splendore e la tranquillità della riviera di Moniga del Garda unitamente alla grandiosità dei campi dedicati alle colture di viti, ulivi e cereali ne fanno una meta molto apprezzata in particolare da famiglie e coppie che su queste colline possono dedicarsi a passeggiate immerse nel verde ammirando panorami da sogno.
 
Moniga del Garda è uno dei più bei comuni della Valtenesi, fatto di innumerevoli piccole strade e vicoli che ne rivelano la tipica struttura medievale testimoniata anche dal magnifico castello, sorto sulle rovine di un precedente castello romano.
 
Tante le strutture ricettive, dai campeggi ai residence, dalle case agli hotel di tutte le categorie, attrezzate con i migliori servizi per garantire una vacanza all’insegna del relax come dello sport, della cultura come del gusto. Non mancano, infatti, ottimi ristoranti e aziende agricole capaci di offrire menù e prodotti locali certificati e di ottima qualità.
 
Moniga del Garda è così anche un’eccezionale meta enogastronomica assai apprezzata in particolare dagli amanti del vino, poiché è a Moniga che si produce il Chiaretto, tipico vino rosato ottenuto dalle uve del vitigno Groppello, tanto che il paese è soprannominato “Città del Chiaretto” e dal 2008 è anche sede di “Italia in Rosa”, rassegna nazionale dei vini rosati.http://www.comune.moniga-del-garda.bs.it